mercoledì 28 marzo 2012

cubetti di baccalà e polenta alla saba

http://bigshade.blogspot.it
Mangiare pesce non mi piace e questa non è una gran bella cosa perché il pesce fa bene; certo se fossi vegetariana (lo sono stata per sei anni, ma la carne mi piace troppo, alla fine ha vinto lei) non mi porrei il problema ma non sopporto l'idea di non amare dei cibi, considerata la mia curiosità per tutto ciò che è commestibile (ma no! niente rane, vermi, cavallette e scarafaggi. non ce la posso fare...).
Fatta questa premessa capirete come io sia sempre alla ricerca di ricette di pesce che possano piacermi: alle volte provo a cimentarmi io stessa e mi invento qualche cosa di insolito.

E' così che nasce questa ricetta, dal bizzarro incontro tra un trancio di baccalà e la saba: la marinatura con questo preziosissimo mosto cotto ha conferito al baccalà una nota affumicata e dolce allo stesso tempo e le gocce di saba nel piatto finito hanno dato un tocco in più ad un abbinamento tipico della tradizione italiana, quello della polenta con il baccalà.
Io ho utilizzato questa preparazione come appetizer per un buffet, ma chiaramente può essere un ottimo piatto unico aumentandone le dosi.
Per 16 bocconcini:
  • 200 gr di farina di mais bramata
  •  polenta
  • 300 gr di baccalà ammollato
  • 100 gr di farina + 20-30 gr per infarinare il pesce
  • un albume montato a neve
  • spumante q.b.
  • 80 ml di saba

Tagliate a cubetti il baccalà precedentemente ammollato e lasciatelo marinare con 50 ml di saba per almeno 3 ore.

Preparate una pastella con 100 gr di farina e lo spumante: dovete ottenere un composto semi-solido. Tenete la pastella in frigo.
Preparate nel frattempo la polenta: potete optare per una polenta istantanea o, se avete tempo, optate per la classica preparazione: vi ci vorrà un po' più di tempo ma questo sarà ripagato dal prodotto finito!
In un tegame portate ad ebollizione 400 ml di acqua leggermente salata (mezzo cucchiaino raso): versate poco alla volta la polenta mescolando con una frusta. Cuocete la polenta a fiamma bassa per circa 50 minuti sempre mescolando. Versate su un tagliere di legno e lasciate solidificare. Una volta solidificato tagliate in tocchetti.
Montate a neve un albume d'uovo e incorporatelo delicatamente alla pastella.
Prendete infine il baccalà marinato e passatelo in poca farina in modo da tamponare eventuale liquido in eccesso.
Mettete sul fuoco una padella con abbondante olio per frittura, una volta scaldato l'olio, immergete i cubetti di baccalà nella pastella e friggeteli stando attenti che l'olio non sia troppo caldo. Basteranno alcuni minuti di cottura.
Disponete un cubetto di polenta e uno di baccalà dentro dei mini piattini e completate con la restante saba e servite!

14 commenti:

  1. Che splendida ricetta...e brava Stefania...golosa e molto saporita!!!!!!!!!!!!!!!
    Bella anche la presentazione
    insomma COMPLIMENTIIIIIIIIIIIIIIII

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Renata! anche per essermi affezionata lettrice! io sto sempre di corsa e non riesco a passare! chissà quante ricette appetitose mi aspettano!

      Elimina
  2. Un bell'incontro tra ingredienti che fan subito venire l'acquolina in bocca. In bocca al lupo per il contest.

    RispondiElimina
  3. wow e che l'incotro e poi con la polenta divini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!!! un incontro tradizionale ma con un tocco in più!

      Elimina
  4. wau che buona e che bella presentazionee in queste graziose ciotoline

    RispondiElimina
  5. In una sola parola: MERAVIGLIOSOOOOO. E' un piatto davvero squisito, complimenti!!

    RispondiElimina
  6. ciao cara, bellissima la ricetta. come state? ti sarà mica venuta la passione del baccalà a marostica? :-)
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah! no, non credo proprio! ma devo mangiare un po' di pesce per il mio cucciolino! stiamo benone! Lollo ha già i suoi primi due dentini!!! il primo è venuto fuori a soli 4 mesi e mezzo!!! baci!

      Elimina
  7. Ciao cara, a noi invece il pesce piace moltissimo! Questa presentazione del baccalà è davvero molto bella e anche il modo con cui l'hai aromatizzato ci piace! Per una che non ama la cucina di mare....bè, ottima ricetta!
    baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ragazze! so che amate il pesce, le vostre ricette sono sempre strepitose!

      Elimina

fammi sapere cosa ne pensi!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...